UBICAZIONE E CONTATTO

Ci troviamo nel centro della città

Il nostro indirizzo

Trovaci facilmente.

Praktik Rambla - Rambla de Catalunya 27, Barcelona
+34 93 343 66 90
reservas@hotelpraktikrambla.com

Come arrivare

L'aeroporto di Barcellona – El Prat ha 2 terminal. Sono collegati con un bus navetta (15 minuti). La stazione ferroviaria Renfe si trova nel Terminal 2. Si può prendere l'autobus diretto a Barcellona da entrambi i terminal (Aerobús).

Dal Terminal 1:

In treno: prendere il bus navetta per il Terminal 2 (15 minuti) e seguire le indicazioni per la stazione ferroviaria Renfe. C'è un treno ogni 30 minuti e il biglietto costa € 2,15. Tutti i treni fanno lo stesso percorso e bisogna scendere a Passeig de Gracia (25 minuti). Da lì, puoi raggiungere il Praktik Rambla a piedi in 6 minuti da Passeig de Gràcia fino a Carrer Diputació. Qui bisogna girare per arrivare a Rambla de Catalunya. Il Praktik Rambla è al numero 27.

In autobus: l'Aerobús A1 è una linea di autobus diretta che collega l'aeroporto al centro. Questo autobus passa ogni 6-15 minuti e ci impiega circa 35 minuti. Un biglietto di sola andata costa 5,90 € (10,20 € andata e ritorno). Scendere a Plaça de Catalunya (ultima fermata). Da qui puoi raggiungere il Praktik Rambla in 10 minuti a piedi percorrendo Rambla de Catalunya. Il Praktik Rambla è al numero 27.

In taxi: non vi è un prezzo fisso per una corsa dall'aeroporto. Il tragitto dura circa 25 minuti e costa sui 30 €, più i supplementi.

Dal Terminal 2:

In treno: seguire le indicazioni per la stazione ferroviaria Renfe. C'è un treno ogni 30 minuti e il biglietto costa € 2,15. Tutti i treni fanno lo stesso percorso e bisogna scendere a Passeig de Gràcia (25 minuti). Da lì, puoi raggiungere il Praktik Rambla a piedi in 6 minuti da Passeig de Gràcia fino a Carrer Diputació. Qui bisogna girare per arrivare a Rambla de Catalunya. Il Praktik Rambla è al numero 27.

In autobus: l'Aerobús A2 è una linea di autobus diretta che collega l'aeroporto al centro. Questo autobus passa ogni 6-15 minuti e ci impiega circa 35 minuti. Un biglietto di sola andata costa 5,90 € (10,20 € andata e ritorno). Scendere a Plaça de Catalunya (ultima fermata). Da qui puoi raggiungere il Praktik Rambla in 10 minuti a piedi percorrendo Rambla de Catalunya. Il Praktik Rambla è al numero 27.

In taxi: non vi è un prezzo fisso per una corsa dall'aeroporto. Il tragitto dura circa 25 minuti e costa sui 30 €, più i supplementi.


In metropolitana: Alla stazione di Sants è possibile prendere la linea 3 (verde) e la linea 5 (blu) della metropolitana. Consigliamo di prendere la linea 3 e scendere alla fermata Passeig de Gràcia (20 minuti, il biglietto singolo costa € 2,15). Da lì, puoi raggiungere il Praktik Rambla a piedi in 6 minuti percorrendo Passeig de Gràcia fino a Carrer Diputació. Qui bisogna girare per arrivare a Rambla de Catalunya. Il Praktik Rambla è al numero 27.

In taxi: non vi è un prezzo fisso per una corsa dalla stazione di Sants. Il tragitto per arrivare al Praktik Rambla dura circa 15 minuti e costa intorno a 20 €, più i supplementi.

Luoghi di interesse

Da vedere a Barcellona

LA PEDRERA
Di stile modernista, opera del riconosciuto architetto catalano Antoni Gaudí, la Casa Milà, conosciuta anche come “La Pedrera” (che in catalano vuol dire cava), si trova a pochi minuti dall’albergo. Situata nel Passeig de Gràcia 92, questa tipico capolavoro gaudiniano costruito tra gli anni 1906 e 1910, fu costruito su richiesta della coppia Pere Milà i Camps e Roser Segimon i Artells. Dalle terrazze godrà d’una favolosa veduta della città e potrà anche visitare uno degli appartamenti che la costituiscono, apprezzando così la bellezza in ogni dettaglio. I piani curvati formati da linee rette danno un squisita finitura a questa magnifica opera, essendo uno dei simboli imprescindibili da visitare in questa città.
CASA BATLLÓ
Tra i lavori più noti di Antoni Gaudí, la Casa Batlló porta la firma e la personalità dell’architetto catalano nella sua fase naturalista. Malgrado sia una ristrutturazione integrale eseguita tra 1904 e 1906 di un palazzo ormai esistente, Gaudí aggiunge una grande libertà creativa a quest’opera situata nel Passeig de Gràcia 43, rendendola totalmente suo. Nello stesso isolato possiamo contemplare lavori di altri noti architetti modernisti quali la casa Amatller, opera di Josep Puig i Cadafalch; la Casa Lleó Morera, opera di Lluís Domènech i Montaner; e la Casa Miralles, di Enric Sagnier i Villavecchia. Per questo motivo, e per l’ego intrinseco degli artisti, quest’area è nota come la Mela della discordia.
PASSEIG DE GRÀCIA
Passeggia lungo uno dei viali più famosi del mondo che abbina lussuose vetrine delle migliori marche spagnole e internazionali con opere d’architettura modernista dichiarate Patrimonio dell’Umanità: è una sensazione unica. Solo nel Passeig de Gràcia, il viale principale di Barcellona, si combina il lusso dei marchi Louis Vuitton, Yves Saint-Laurent, Chanel, Jimmy Choo e altri grandi marchi come Mango, Zara o Vinçon, con l’arte di architetti come Antoni Gaudí e Lluís Domènech i Montaner. Il viale perfetto per coniugare una giornata di acquisti e cultura, che potete finire (o fare una pausa) in uno degli innumerevoli ristoranti di tapas e altri di design che lo solcano, come Brown, Fish o Tragaluz.
RAMBLA DE CATALUNYA
La spina dorsale di Barcellona! Una delle vie più centriche e belle della città. In essa abbondano i negozi di moda e i ristoranti, i bar, le terrazze e i cinema. Il viale, che include una vasta zona pedonale piena di alberi e banchi per sedersi, sfocia nella Plaça de Catalunya e, dopo, verso il mare, ci sono le Rambles, una delle strade più mitiche della città dovuto agli innumerevoli chioschi di fiori e attori di strada che ospita.
PLAÇA DE CATALUNYA
La Plaça de Catalunya è la più centrica e una delle più grandi di Barcellona. Con una superficie de circa cinque ettari costituisce il punto di unione tra il nucleo antico della città e l’ampliamento.Da qui partono importante strade della città come le Rambles, il Passeig de Gràcia, la Rambla de Cataluya o le rondes Universitat e Sant Pere, e la via Pelai, come anche il viale del Portal de l’Àngel, la grande arteria commerciale della città e antica porta della muraglia.
LES RAMBLES
È uno dei corsi più emblematici della città di Barcellona, che si estende tra la Plaça de Catalunya (in italiano Piazza di Catalogna), centro nevralgico della città, e il porto vecchio. Il corso è pieno di gente di giorno fino alla tarda notte. È pieno di edicole, chioschi di fiori e uccelli, attori di strada, mimi, disegnatori, caffè, ristoranti e negozi. Nelle Rambles si possono trovare diversi punti d’interesse, come il palazzo della Virreina, il colorito mercato della Boqueria, così come il famoso teatro del Liceu, in cui rappresentano opere e balletti. Il corso sfocia nel porto vecchio (piazza del Portal de la Pau) dove è situata la famosa statua di Cristoforo Colombo.
FUNDACIÓ ANTONI TÀPIES
Fu creata nel 1984 dal rinomato artista catalano Antoni Tàpies per promuovere lo studio e la conoscenza dell’arte moderna e contemporanea. L’edificio, nella via Aragó, fu costruito dall’architetto modernista Lluís Domènech i Montaner, tra 1881 e 1885, e fu uno dei primi edifici che integrò tipologia e tecnologia industriale, combinando ferro e mattone a vista, nel tessuto del centro urbano. Oltre ad avere una delle collezioni più complete dei lavori del Tàpies, e di organizzare mostre sull’artista, la Fondazione abbina l’organizzazione di mostre temporanee di altri artisti contemporanei, simposi, conferenze e cicli di cinema con l’edizione di diverse pubblicazioni che corredano le attività.
MACBA
Il Museo di Arte Contemporanea di Barcellona espone lavori realizzati durante la seconda metà del secolo XX. Si trova nel quartiere del Raval, assai vicino al Centro di Cultura Contemporanea. Lo spettacolare edificio che ospita il museo è opera dell’architetto ebreo nordamericano Richard Meier.